Mystery Train del 6 Maggio 2021 “Boogie On The Choo Choo Train !”

Dischi della Settimana:

Dave Alvin – “From An Old Guitar” (Yep Roc)

Sulla breccia dai tardi anni 70, prima con il fratello Phil e i sensazionali Blasters, poi con un’esaltante carriera solista arrivata ai giorni nostri senza segni di cedimento, Dave Alvin è una delle personalità di maggior spicco della più autentica “American Roots Music”. Grazie soprattutto ad un’enorme cultura musicale, elevate capacità tecniche e un gusto non comune. I suoi splendidi lavori sono la quintessenza di “Americana” nella sua più ampia accezione: dal blues al jazz, dal folk al gospel, dal soul al country, dal r&r al r&b, dal boogie all’ honky-tonk, dal cajun al tex-mex. Il nuovo album è in realtà un insieme di brani provenienti dal passato, alcuni inediti, altri consegnati ad album “tributi”. Qualche originale, ma soprattutto “covers” di varia provenienza: Dylan, Earl Hooker, Peter Case, Lil Armstrong, Marty Robbins, Doug Sahm, Willie Dixon, Bo Carter…Quasi settanta minuti di musica vera, genuina, sincera, che colpisce o accarezza, ma lascia sempre il segno. La oce profonda e suadente di Dave e il suono morbido delle sue “vecchie chitarre” sono un dono prezioso da non lasciarsi sfuggire.

Billy J – “Rise Above” (Autoprodotto)

Originario di Philadelphia, Pa. ma da tempo trasferitosi nel sud della Florida, Billy J. firma

il suo esordio ufficiale e si fa apprezzare nella triplice veste di chitarrista, cantante e autore.

Con la produzione affidata al brillante newyorkese Dave Fields e le registrazioni effettuate a Fairfield, New Jersey ”Rise Above” trasmette un lucido e robusto messaggio blues-rock con aperture reggae, jam e cajun. Nella band assemblata per l’occasione spiccano due personalità di rilievo: il tastierista Jeremy Baum e Charlie Wooton, bassista di New Orleans di provata esperienza.

Aris Paul Band – “Ghosts” (Autoprodotto)

La prima volta nel 2018 con il promettente “Drive All Night”. Il chitarrista e vocalist di Pittsburgh, Pa. ci riprova, riducendo l’organico e azzerando il parco ospiti. La band di Paul,

oggi un trio (Matt Scott-basso, Aaron Wagner, batteria) con la presenza di un organista (Keith Quinn) e una sezione fiati (The Soulville Horns) in un paio di brani, sfodera una dinamica combinazione di blues e soul con evidenti richiami rock, pop e jam. In scaletta undici nuovi titoli che mostrano tracce del passato (Al Green, Sam & Dave, Deep Purple, Eagles…), ma mettono in luce le capacità del gruppo di creare un suono sempre fresco e peculiare.

Crystal Thomas – “Now Dig This !” (Dialtone)

Crystal Thomas si era già fatta notare tre anni fa, insieme ad altre quattro “regine texane” accompagnate dai giapponesi Bloodest Saxophone. Davvero convincente l’album pubblicato dall’etichetta di Eddie Stout. La pugnace sciantosa, in realtà originaria di Shreveport, Louisiana, vantava già un passato al seguito di Johnny Taylor in veste di trombonista (! ! !)

e un paio di realizzazioni autoprodotte. Questo nuovo lavoro, sempre su Dialtone, segue a breve distanza un 45 giri in vinile e viene stampato anch’esso solo in formato LP (180 gr.). Con una band stellare alle spalle – il compianto Lucky Peterson, organo e piano; lo storico bassista Chuck Rainey; i fratelli Johnny e Jason Moeller, chitarra e batteria…- Crystal non si risparmia e regala la sua voce strepitosa alla bollente miscela di blues, soul, funk e r&b che contrassegna la raccolta. Dieci i titoli in lista –per le “covers” si va a pescare dai repertori di Cash McCall., Janis Joplin, Albert King e Ashford & Simpson- e tutti a livelli molto elevati. Da non perdere il conclusivo duetto vocale con Peterson su “Let’s Go Get Stoned” e “Blues Funk”, vibrante strumentale che la vede impegnata proprio al trombone.

Le Altre Novità:

The Halley Devestern Band, Miss Emily, Patti Parks, Joe Lewis Band,

Chris Cain, Big Chief Monk Boudreaux, Martin Lang, Popa Chubby,

Professor Aucoin & The Jazz Scientists, Kim Wilson, David Massey,

Doug Schmude, Rob Stone feat. Elena Kato & Hiroshi Eguchi, Don Bryant,

Clarence Spady, Michael Johnathon.

Dal Passato:

Louis Jordan & His Tympany Five, Bob Dylan, Big Joe Turner, Lil Hardin

Armstrong, Amos Garrett Doug Sahm Gene Taylor Band.

Benvenuti a Bordo !