22 gennaio 2023

Il Derthona cancella i fantasmi dell’andata e abbatte Stresa Vergante per 3-0

Il Derthona nella 22a giornata di campionato gioca al Fausto Coppi contro lo Stresa Vergante (2-2 all'andata). La squadra allenata da Cristian Nicolini, occupa la 18a posizione in classifica con 19 punti all'attivo: 4 vittorie, 7 pareggi e 11 sconfitte, 25 reti all'attivo e 30 al passivo. Nella squadra stresiana figurano ben 4 ex giocatori Derthona: i difensori Soplantai (oggi squalificato), Roma e Tordini (in campo) e il centrocampista Coccolo (in panchina). Il Derthona è reduce da un periodo positivo: 3 vittorie e 1 pareggio nelle ultime quattro. La formazione tortonese si presenta con Fiory in porta, Tambussi (al posto dello squalificato Agazzi), Tarantino, Daffonchio e Procopio in difesa. Centrocampo con Fomov, Sevo, Manasiev. In avanti Diagne, Romairone e Villa (panchina per Saccà e Turchet).  

Primo tempo nel quale, sin dai primi minuti, pare piuttosto netta la supremazia tecnica del Derthona. Stresa soltanto aggressivo nelle linee di difesa e centrocampo: soprattutto l'ex Tordini che verrà ammonito. Per oltre mezz'ora la squadra ospite resiste alla pressione dei tortonesi. Derthona poco incisivo: una punizione di Romairone al 17' respinta dalla barriera e un'occasione per Diagne non andata a buon fine. Alla mezz’ora conclusione pericolosa di Argento poco distante dal vertice destro dell’area bianconera: palla di poco alta sopra la traversa. Al 44' la svolta: lancio verticale di Ciko Sevo in area, intervento di mano di Gerevini che costringe il direttore di gara a decretare la massima punizione. Sul dischetto si presenta Alessandro Romairone che non spreca l'occasione, porta in vantaggio i padroni di casa e segna la rete numero 12 in campionato, proseguendo la corsa per la vetta della classifica capocannonieri con Di Renzo, del Vado, che lo precede di una sola lunghezza a quota 13 reti.  Il primo tempo termina 1-0.  

La ripresa che inizia con le stesse formazioni. Lo Stresa Vergante costruisce al 2' st la migliore occasione offensiva: bella azione corale che porta ancora Argento alla conclusione a tu per tu con Fiory, la palla viene deviata da un difensore bianconero (probabilmente Tambussi) e sembra inarcarsi verso l’incrocio dei pali. Fiory compie un intervento eccezionale e riesce a deviare la sfera in angolo. Una parata che possiamo considerare decisiva ai fini del prosieguo della partita del Derthona. Sull'altro fronte al 7' st. Ciko Sevo raddoppia chiudendo sostanzialmente il match. Grande merito a Tato Manasiev che apre in maniera perfetta per Fomov, appostato sulla fascia destra che, saltato il diretto avversario, mette in mezzo, palla respinta fuori area sulla quale il più lesto ad avventarsi è Sevo che conclude di sinistro con pallone che si infila in rete, nell'angolino sinistro della porta difesa da Taliento. La squadra di Chezzi è padrona del Coppi, tutti fanno al meglio la loro parte: da segnalare l'onnipresente Procopio e l'inossidabile Manasiev. Tanto che il mr. bianconero inizierà la girandola delle sostituzioni inserendo via via D'Arrigo, D'Orazio, Saccà, Linussi e Trevisiol per Diagne (12 st), Procopio (25' st), Romairone (33' st), Villa (41' st) e Manasiev (45' st). Al 25' st Villa, oggi chiuso nella morsa dei centrali dello Stresa, si libera e crossa per Romairone che però conclude con palla oltre la traversa. Al 30' st sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione centrale appena fuori dell’area, battuto da Manasiev, la palla viene deviata dalla barriera e incoccia il palo alla sinistra di Taliento: il più lesto ad intervenire è Tambussi che ribatte in rete per il definitivo 3-0.   

Nei sei minuti di recupero nulla degno di nota. La partita termina col risultato di 3-0. 

Una vittoria meritata e senza sbavature in difesa. Sono 13 i punti per il Derthona nelle ultime 5 gare.  

Per il Derthona si tratta dell' 8 a° vittoria stagionale.

Il ruolino di marcia del Derthona è il seguente: 8 vittorie, 9 pareggi, 5 sconfitte.

Il prossimo turno, la 23a giornata, si disputa mercoledì 25.01, alle ore 14.30, in trasferta a Genova contro il Ligorna. La 24a giornata è prevista domenica 29.01, in casa, contro la Fezzanese.  

Il Derthona condivide con l’Asti (2-0 alla Fezzanese) la 7a posizione in classifica con 33 punti.

Seguono Legnano e Castellanzese con 30 e PDHAE con 28(ferma il Vado sullo 0-0).   

In testa alla classifica il Sestri Levante con 51 punti, seconda la Sanremese con 46 (oggi batte 2-0 il Legnano; mercoledì pareggio 0-0 nel recupero con lo Stresa).

Terza piazza per Ligorna e Bra con 38. Al 5° posto con 36 punti troviamo il Vado. Al 6° il Gozzano con 35.

Derthona – Stresa Vergante 3-0 

Marcatori:- 45' Rig. Romairone (D), 7'st Ciko (D), 31'st Tambussi (D)

 

STRESA VERGANTE (4-3-3):  Taliento; Graziano, Tordini, Gerevini; Spera (24' st Grechi), Cento (32' st Ferri), Roma (16' st Fimognari), Argento (33' st Colantonio), Pisanello (39' st Baiardi); Barranco, Marra. 

All. Cristian Nicolini

 

DERTHONA (4-3-3): Fiory; Daffonchio, Tambussi, Tarantino, Procopio (26' st D'Orazio); Ciko, Manasiev (46' st Trevisiol); Fomov, Romairone (34' st Saccà), Diagne (17' st D'Arrigo); Villa (42' st Linussi). 

All.: Marcello Chezzi

Ammoniti: Tordini (S), Gerevini (S), Argento (S)   

Espulsi: -

Note: Spettatori 200