01 aprile 2021

Alle 18 la Messa in Cœna Domini poi non si celebrerà più l'Eucarestia fino alla Veglia Pasquale

Con la Santa Messa in Cœna Domini di oggi alle 18 inizierà il Triduo Pasquale. Durante la celebrazione vespertina presieduta sempre dal Vescovo di Tortona Mons. Vittorio Francesco Viola in Cattedrale, si ricorderà l'Ultima Cena di Gesù.

È la Celebrazione dove si ricorda l'istituzione dell'Eucarestia. Nel Canone Romano proprio per questa Messa, infatti, il celebrante dirà "In questo giorno, vigilia della sua passione, sofferta per la salvezza nostra e del mondo intero, Egli prese il pane".

Durante la Santa Messa si canterà nuovamente il Gloria e suoneranno le campane a festa. Poi il Gloria non si canterà più e le campane non suoneranno fino al Gloria della Veglia Pasquale.

Dopo la Liturgia della Parola, normalmente, avviene la lavanda dei piedi. Quest'anno le disposizioni sanitarie per l'emergenza coronavirus non consentono lo svolgimento di questo rito che, infatti, verrà omesso.

Dopo la Comunione, una pisside contenente Ostie consacrate da distribuire nell'azione liturgica del Venerdì Santo viene lasciata sull'altare (coperta con il conopeo) e quindi, dopo la recitazione dell'orazione dopo la Comunione, è portata in processione, accompagnata dalle prime quattro strofe dell'inno Pange lingua, all'Altare della reposizione del Santissimo Sacramento, addobbato con candelabri e fiori. Lì vengono intonate le ultime due strofe del Pange lingua, cioè il Tantum ergo e la Dossologia.

La Celebrazione sarà trasmessa in FM su RadioPNR 96.400 e sarà visibile in streaming sui siti www.diocesitortona.it, www.radiopnr.it e www.ilpopolotortona.it. Inoltre sarà visibile anche sulle pagine Facebook dei media diocesani.

Ogni venerdì alle h 15,10 circa Furia ospita a Pomeriggio Insieme la Rubrica "Qua la Zampa!" di e con Simona Corvaia, educatrice cinofila e coadiutore del cane negli IAA (interventi assistiti ...
venerdì, 7 maggio