04 gennaio 2021

Novi Ligure. Niente aumento Tari, ma è scontro sul "merito"

Niente aumento della Tari per i cittadini di Novi Ligure. Il Comune infatti ha trovato i soldi per coprire il buco di 926 mila euro per i costi della raccolta differenziata senza aumentare la tassa rifiuti. Il Comune utilizzerà i fondi di riserva accantonati, ma senza utilizzare i soldi destinati all'emergenza coronavirus. Secondo l'opposizione, la decisione della giunta è condivisibile, ma è stata ottenuta solo perché la maggioranza ha perso la votazione in consiglio lo scorso 21 dicembre.

La Lega ha rivendicato il risultato. "Il Piano Economico Finanziario della tassa rifiuti ha evidenziato uno scostamento di circa 950.000 euro. In un anno che si prospetta ancora difficile vista la crisi economica provocata dalla Pandemia questo si sarebbe tradotto in un aumento percentuale del 16,82% della tassa rifiuti per 23126 utenze domestiche e 2382 utenze non domestiche", ha detto la Lega.

"In politica bisogna assumersi la responsabilità di fare delle scelte e i denari non sono illimitati. La Giunta Cabella si è adoperata per evitare questo impatto sui cittadini, senza togliere risorse al "fondone" destinato alle iniziative a sostegno della crisi Covid, dal momento che la situazione di difficoltà economica prevediamo si possa dilazionare ancora nei prossimi mesi del 2021. Grazie a questo intervento più di 25000 utenze novesi non subiranno nessun aumento della tassa rifiuti", ha detto ancora la Lega.

Sul fronte opposto è stato invece il centrosinistra a rivendicare i meriti di questo cambio di rotta. “La giunta Cabella voleva aumentare la Tari del 16%. Un aumento che non arriverà, grazie all’opposizione che ha bocciato la proposta. Ora la giunta ha trovato le risorse e avvia un’operazione ridicola, con cui cerca di prendersi il merito di non aver realizzato quanto impeditole dal consiglio comunale. Le risorse che l’amministrazione impiega per coprire il buco sono comunque soldi dei cittadini novesi che si sarebbero dovuti utilizzare per servizi e investimenti”, ha detto il capogruppo dei Democratici Simone Tedeschi.

ARTICOLI CORRELATI

Borgosesia e Chieri nelle prossime domeniche, in mezzo, mercoledì, il recupero con il Casale. tre gare in casa da cui trarre buoni auspici, cercando di recuperare gli infortunati. il Dg ...
venerdì, 22 gennaio