17 dicembre 2020

Tortona - Firmato l'accordo per le opere di sivluppo connesse al Terzo Valico: 4,6 milioni a Tortona

E' stato ufifcializzato ieri, con le firme di tutti gli enti coinvolti, l'accordo con cui vengono finanziate opere pubbliche per 49 milioni, per realizzare opere di sviluppo collegate al Terzo Valico ferroviario. Le quote sono state ripartite tra i progetti presentati dagli 11 comuni della provincia di Alessandria interessati dalla cantieristica o dal piano cave per la costruzione del Terzo Valico ferroviario, tra cui, oltre a Tortona, Alessandria, Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Serravalle Scrivia, Voltaggio, Gavi, Arquata Scrivia. Dopo lunghe trattative, nei mesi scorsi è arrivato l'accordo tra i comuni, divisi tra chi volevano ripartire il totale per ciascun ente e chi invece riteneva prioritario valutare la spartizione in base la prospettiva di sviluppo dei vari progetti. Non si tratta infatti di opere compensative, ma di progetti di sviluppo, che potranno trarre ulteriore crescita dalla presenza dell'alta velocità ferroviaria sul territorio. 

La stipula si è svolta in videoconferenza cui è intervenuta anche la ministra delle Infrastrutture e trasporti Paola Demicheli: poi  il commissario per il Terzo Valico Calogero Mauceri, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi, il prefetto di Alessandria Iginio Olita e il presidente della Provincia Gianfranco Baldi; l'accordo è stato firmato fra Rete Ferroviaria Italiana, Ministero delle Infrastrutture, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria e gli undici Comuni, rappresentati dai rispettivi sindaci.

Per Tortona questo si traduce in 4.677.000 euro disponibili. Sono due i progetti proposti dal Comune: per le infrastrutture, il completamento della nuova tangenziale, con il tratto che andrà dal casello autostradale alla ex statale per Alessandria; un lotto verrà finanziato con circa 3 milioni di questo monte. Gli altri due con fondi ricavati da economie di spesa per l'eliminazione di un cavalcaferrovia dal progetto del Terzo Valico e da oneri di urbanizzazione di un nuovo insediamento privato di logistica nei pressi del casello autostradale. L'altro grande investimento riguarderà l'avvio di un indirizzo di studi di scuola superiore in perito in Logistica. L'investimento servirà per adeguare la sede dell'ex università in via Bonavoglia, in cui verrà trasferita la sede dell'istituto Carbone, che oltre ai corsi attuali avvierà anche quello in Logistica.

Borgosesia e Chieri nelle prossime domeniche, in mezzo, mercoledì, il recupero con il Casale. tre gare in casa da cui trarre buoni auspici, cercando di recuperare gli infortunati. il Dg ...
venerdì, 22 gennaio