02 gennaio 2023

Gruppo Franzosi, assolti dal traffico di rifiuti. Reinserite le società nelle white list

Giorgio e Alberto Franzosi e le società Franzosi Cave, Strade e Ambiente sono stati assolti dall'accusa di traffico di rifiuti. La sentenza ha portato anche alla conseguente revoca dei provvedimenti interdittivi in capo alle società del gruppo a suo tempo emessi dalla Prefetture di Alessandria e Pavia, il Gruppo Franzosi torna nelle white list emesse dalle prefetture. Le prove, infatti, hanno dimostrato in modo chiaro e netto l’innocenza degli imputati sollevandoli da qualunque responsabilità.

Il giudice, Lisa Castagna, ha assolto anche le tre società del Gruppo, Franzosi Cave srl, Franzosi Strade srl e Franzosi Ambiente srl incolpate ai sensi del decreto legislativo 231/2001 inerente la responsabilità penale degli enti giuridici.

A queste conclusioni si è arrivati dopo oltre sei anni e aver ascoltato innumerevoli testimoni e consulenti tecnici che hanno ben ricostruito tutti i fatti per i quali il Pubblico Ministero aveva esercitato l’azione penale e delineato i ruoli dei diversi soggetti coinvolti, decretando l’estraneità ai fatti degli imputati del Gruppo e la correttezza dell’operato delle sue società.

A valle delle necessarie procedure amministrative e degli opportuni approfondimenti del caso la Prefettura di Alessandria il 6 ottobre 2022 ha emesso un aggiornamento in senso positivo della informazione antimafia nei confronti delle Società del Gruppo con sede in Tortona e, dietro conseguente specifica istanza di parte, il 12 Dicembre 2022 la Prefettura di Pavia ha emesso analogo provvedimento anche nei confronti della Franzosi Ambiente srl che ha sede in Voghera.

Stessi provvedimenti sono stati adottati in pari data ed autonomamente dalla Prefettura di Pavia nei confronti delle società Industria Laterizi Vogherese Srl ed Ecofor Srl, legate al Gruppo tortonese da rapporti societari.