NEWS

DETTAGLIO NEWS

Dalle 12:11 alle 12:57
CityLife: #pausapranzo
Davide

ON AIR

Tortona. Presentata anteprima della stagione del Teatro Civico

Tortona continua la proficua collaborazione con Piemonte dal Vivo ed è lieta di annunciare gli spettacoli di grande pregio che festeggeranno idealmente, sul palco del Teatro Civico, i trent’anni dalla riapertura del nostro magnifico gioiello.

Si parte con un’anteprima nazionale, “Il grigio “ di Giorgio Gaber, fuori abbonamento, il 30 settembre e il 1 ottobre, che vedrà Elio impegnato in questa raffinata e sempre attuale pièce di teatro-canzone.

La stagione ufficiale si aprirà il 20 ottobre con “Le signorine”, una strepitosa commedia che avrà Isa Danieli e Giuliana De Sio come interpreti principali.

La trasposizione in napoletano del testo di Gianni Clementi è esilarante, ma non manca certo una vena di malinconia e di tragicità A seguire il 6 novembre il primo dei classici che ospiteremo quest’anno: “La scuola delle mogli”, di Moliere, per la regia di Arturo Cirillo. Una delle ultime opere del drammaturgo francese che nasconde uno dei testi più moderni, contraddittori ed inquieti sul desiderio e sull’amore.

Il 21 novembre si proseguirà con “La donna leopardo”, adattamento dal romanzo di Alberto Moravia, per la regia di Michela Cescon.

Terzo appuntamento di novembre, il 30, con un classico di Brecht, “Madre Courage e i suoi figli”. Maria Paiato e nove attori saranno impegnati in una delle opere simbolo del teatro novecentesco, probabilmente il più grande testo mai scritto contro l’insensatezza della guerra.

Il 10 dicembre sarà la volta de “Il berretto a sonagli”. Valter Malosti ha curato l’adattamento e la regia del capolavoro pirandelliano e ce lo presenterà a capo della compagnia del Teatro Fondazione TPE. Il regista attore ha voluto far uscire dalla consuetudine interpretativa quest’opera partendo dalla prima versione in dialetto siciliano per assicurare la forza eversiva e politicamente scorretta originaria.

Un secondo spettacolo fuori abbonamento chiuderà la prima parte della stagione ed è stato sceltonto scelto per il pubblico dei bambini e delle famiglie. Buon anno Babbo Natale”, pirotecnico musical natalizio che tra colpi di scena, canzoni e gran divertimento, ci introdurrà nel modo migliore all’atmosfera natalizia. Gennaio riparte dalla commedia più pura e ci regalerà un autentico capolavoro di comicità: mercoledì 15 tutti a “La cena dei cretini”, testo perfetto di Francis Veber interpretato da Nino Formicola e Max Pisu.

Senza ombra di dubbio è una delle commedie più famose al mondo, diventata un cult dopo essere approdata al grande schermo nel 1998 per la regia dello stesso Veber. La trama è semplice, ma di grande impatto comico, come si addice alle migliori commedie.

Il 28 gennaio ospiteremo Amanda Sandrelli e gli attori della compagnia con “La locandiera”. Un’occasione gustosa di poter assaporare forse l’opera più famosa partorita dal genio goldoniano. L’introspezione psicologica sottile del maestro veneziano ci farà apprezzare le sfaccettature di una donna non solo briosa ed effervescente, ma al contempo feroce, orfana, abituata a comandare, a difendersi e a lottare. Temi modernissimi attinenti all’affermazione della forza e della dignità della figura femminile, in un mondo settecentesco in cui le donne erano solo oggetto di piacere o di disprezzo.

Graditissimo ritorno il 5 febbraio di Sebastiano Lo Monaco con gli attori del Teatro Stabile di Catania con “Antigone”, di Sofocle, per la regia di Laura Sicignano. Anche in quest’opera la figura femminile viene messa nel massimo risalto, la storia di Antigone è quella di una ragazza che da sola ebbe il coraggio di contrastare leggi dello Stato da lei ritenute ingiuste, il simbolo per eccellenza della lotta contro il potere, della ribellione romantica e solitaria contro il dominio ingiusto di un tiranno senza limiti. Febbraio si chiuderà con un classico di Agata Christie, “Miss Marple. Giochi di prestigio” interpretato da Maria Amelia Monti e gli attori della compagnia. L’adattamento dal romanzo e di Edoardo Erba e la regia di Pierpaolo Sepe porteranno a teatro una sofisticata e divertente atmosfera “gialla”, un genere che da sempre appassiona ed affascina il pubblico.

Maria Amelia Monti interpreterà una delle prime criminologhe della storia, alle prese con una vicenda piena di suspance, humor e colpi di scena, ambientato in una villa vittoriana tetra e nebbiosa in cui Miss Marple, con la sua semplicità, svelerà l’inganno che si cela dietro a due omicidi all’apparenza perfetti. Un grande classico scespiriano l’11 marzo: Massimo Venturiello e dieci attori daranno vita a “Misura per misura”.

Lo spettacolo che ha avuto ottime recensioni di critica nella scorsa stagione, ci regalerà uno Shakespeare creatore di un’umanità vista nella sua parte più ambigua, affascinata dall’esercizio del potere e alla prese con la responsabilità del giudizio. Come ormai da tre anni a questa parte la danza contemporanea chiuderà la nostra stagione.

MM Contemporary Dance Company ci delizierà con “Gerschwin Suite/Schubert Frames”. Un’occasione unica per unire la visone di uno dei migliori corpi di danza italiani all’ascolto di musiche evocative. Vogliamo altresì ricordare che all’inizio di settembre verranno presentate le altre stagioni che si terranno al Teatro Civico di Tortona: la rassegna di teatro scuola curata dalla Coltelleria Einstein, la rassegna di teatro di figura a cura dell’Associazione Peppino Sarina e la consueta stagione musicale illustrata dagli Amici della Musica.

Nell’attesa di rivederci dopo la pausa estiva, cogliamo l’occasione di ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, nostro storico partner, per la preziosa e continua collaborazione.

Si conclude la Novena dell'Immacolata 2019: nono giorno della Novena. La riflessione sul Vangelo del Vescovo Mons. Vittorio Francesco Viola.
sabato, 7 dicembre
Tutti gli appuntamenti natalizi e non della prossima settimana raccontati da Claudio Cheirasco di Tortona Oggi, non perderti la puntata di oggi!
venerdì, 6 dicembre