Novena Immacolata con il vescovo Mons. Viola

30 novembre 2017 – 2 giorno

ESSERE PRESENZA DI LUI NEL MONDO

Nel secondo giorno della Novena, la Chiesa celebra la festa dell’apostolo Andrea. “Queste chiamata dei primi colpisce sempre, dice il vescovo, perché accade in un istante preciso della loro vita”. La centralità del messaggio odierno sottolinea l’importanza del tempo o meglio del “momento” proprio come quello dei discepoli che vedono passare il Signore, ascoltano la sua domanda e rispondono prontamente in pieno e totale abbandono.

“Il senso della chiamata di Gesù dei suoi è un irruzione di Dio dentro la loro vita che chiede una risposta totale ed immediata. Affida a loro l’unica notizia vera ovvero quella della sua Risurrezione”. Richiama poi l’insistenza di San Paolo sull’annuncio nella dinamica della fede e “gli apostoli sono il fondamento, pilastri della Chiesa”.

Guardando alla figura di Maria ricorda come “in ogni risposta della chiamata di Dio c’è sempre Lei come modello esemplare e la sua risposta alla chiamata”.

Lascia poi un impegno concreto a tutti, quello di “tornare nell’Eccomi della Vergine Maria e dare una risposta concreta al Signore che ogni istante della nostra vita passa davanti a noi custodendo il dono ricevuto”.